GUIDA ALLA SCELTA DEL FONDOTINTA PER LE OVER 40

Pin It

Un makeup sbagliato è la prima cosa che vi  può dare anni in più. Dovete prestare attenzione alle tonalità e alle texture dei prodotti; se usate un prodotto inadatto, invece di valorizzarvi, potete ottenere in un attimo l'effetto contrario e sembrare completamente diverse da quello che pensavate di essere.  

Il trucco deve essere elegante, sobrio che faccia pensare agli altri, "che belle che siete e non "che bel trucco che avete".

La prima cosa da fare è prendersi cura della pelle del viso (questo vale anche a vent'anni). Quindi idratare sempre mattina e sera, collo compreso, che se trascurato, può invecchiare molto prima di tutto il viso. Bisogna scegliere i prodotti giusti in base al proprio tipo di pelle ed  usare anche in inverno una crema con fattore protettivo alto, contro i raggi UVA. 

Ora vediamo qual è il fondotinta più adatto. Dai 40 anni in su una base per il viso è indispensabile per uniformare il colorito, nascondere eventuali macchie e  dare luminosità alla pelle non più giovanissima: vi consiglio un fondotinta dalla texture liquida (eviterei in questa fascia di età le BB o CC cream che sono troppo leggere e non riescono ad uniformare l'incarnato). Tra molte di voi c'è spesso la convinzione errata che il fondotinta "appesantisca" il viso, creando un effetto "mascherone". Nulla di più sbagliato. Oggi esistono in commercio svariate formulazioni e consistenze per tutte le esigenze di pelle. Basta scegliere quella giusta. Scegliete una base liquida, mediamente coprente ed attente alla quantità da usare! I fondotinta molto coprenti, densi e mat (opachi) creano un vero e proprio effetto cerone, evidenziando ancor di più le rughette, le linee sottili e i pori dilatati (per chi ha una pelle grassa), togliendo alla pelle luminosità e freschezza. La cipria produce lo stesso risultato. Va usata per fissare il trucco ma ne basta un velo, anche solo nella zona T (fronte, naso e mento).

                                                                                        unnamed

Attenzione anche alla colorazione da scegliere! E ve lo dico per esperienza personale! A me è successo più di una volta di acquistare un fondotinta inadatto, costretta poi ad abbandonarlo.  Un colore sbagliato può provocare effetti disastrosi, rendendo innaturale e artificiale il vostro viso. Il fondotinta va provato alla luce naturale e dovete controllare che non vi sia stacco tra viso e collo. Il segreto sta nell'individuare il proprio sottotono della pelle. Se avete un sottotono della pelle caldo dovete scegliere colori caldi, viceversa per i sottotoni freddi, colori freddi. Per non sbagliare i colori dorati (beige/giallo), nelle varie sfumature, donano alle carnagioni calde.

 

                    f6133531b8dc7599bc14734e3dd40873                                          beaac958fa3c294e114607436bc5004c

Viceversa i colori rosati sono perfetti per le carnagioni fredde ( incarnati di porcellana e/o olivastri che d'inverno tendono ad ingrigire). 

 

            monica bellucci make up                                           46e8ed2c7262dc153a1e1ca0e307728a